C+S House

C+S House

Architetto
AE Superlab
Posizione
East Hampton, New York, NY, United States | View Map
Anno Progetto
2019
Categoria
Alloggi Privati
AE Superlab
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
Exterior Rainscreen CladdingEquitone
ProduttoriAndersen Windows
E-Series sliding doors
E-Series windows
Windows + Sliding doorsAndersen Windows & Doors
E-Series
Living Area LightingApparatus
Arrow
Kitchen Countertops and Integrated BacksplashesCORIAN® Design

Scheda Tecnica Prodotto
Exterior Rainscreen Cladding
Produttori
E-Series windows, E-Series sliding doors per Andersen Windows
Windows + Sliding doors
Living Area Lighting
Arrow per Apparatus
Kitchen Countertops and Integrated Backsplashes

CASA C+S

AE Superlab come Design Architect

Situata ai margini di un terreno alberato di 3 acri a East Hampton, New York, Casa C+S è una completa riprogettazione e ristrutturazione di una residenza esistente degli anni '70 e funge da rifugio per i clienti di Manhattan, un graphic designer e un consulente e curatore d'arte.

photo_credit AE Superlab
AE Superlab

Linee pulite, dettagli minimalisti e una tavolozza di materiali limitata ma accuratamente selezionata, danno nuova vita alla casa esistente, pur conservando e valorizzando il carattere idiosincratico dell'originale.

La riprogettazione prende spunto dal desiderio del cliente di creare uno spazio di galleria vivente che potesse ospitare la collezione di opere d'arte esistente e fungere da tela per diversi pezzi specifici commissionati appositamente per lo spazio. Le opere più importanti sono i due murales di grandi dimensioni che si affacciano sulla zona giorno centrale a doppia altezza, entrambi ispirati alla vista dei fitti boschi che si trovano poco più in là, incorniciati dalla nuova parete finestrata a tutta altezza rivolta a sud in un dialogo giocoso tra arte e architettura.

photo_credit AE Superlab
AE Superlab

Il primo, un'opera sottile ed effimera dell'artista Mary Temple, riecheggia il gioco di luci e ombre attraverso gli alberi, mentre il secondo, opera dell'artista Naomi Riis, è una vibrante rappresentazione quasi iper-reale del mondo naturale.

Il rivestimento esterno in vinile esistente della casa è stato sostituito con una facciata in GFRC grigio antracite, molto più resistente, e le vetrate della sala da pranzo sono state estese per includere la condizione d'angolo. Anche la forma delle aperture esterne è stata modificata per migliorare il rapporto con la linea del tetto a sbalzo esistente.

photo_credit AE Superlab
AE Superlab

Tra le principali riorganizzazioni degli interni c'è il recupero di un corridoio di circolazione al secondo piano, stretto e sottoutilizzato, che ha permesso di ampliare la suite della camera da letto principale e di aggiungere un nuovo bagno privato e una cabina armadio. Le panchette ai margini della zona giorno sono imbottite per completare l'arredamento principale del soggiorno e servono ad attivare una zona intermedia funzionale tra la cucina/pranzo e la zona giorno, oltre a contribuire a definire visivamente e a delimitare il bordo della piattaforma rialzata della zona giorno.

photo_credit AE Superlab
AE Superlab

Il tema della semplicità e della leggerezza si estende anche alla scala principale che porta al secondo piano, mentre il nuovo "muro dell'arte" fornisce una superficie nuova e ideale su cui esporre le opere d'arte. L'accurato ordine geometrico dello spazio interno e la scelta di materiali minimalisti forniscono un potente contrappunto al lussureggiante bosco esterno. Aprendo e riquadrando l'apertura del soggiorno a nord, la linea che separa l'interno dall'esterno diventa sempre più inconsistente sia visivamente che materialmente.

La Casa C+S è stata premiata dall'AIA di Long Island con il 2021 ARCHI Award for Residential Single Family (Under $1 Million).

photo_credit AE Superlab
AE Superlab

I clienti sono una coppia di Manhattan, un graphic designer e un consulente e curatore d'arte. Entrambi i clienti sono individui creativi con una forte immaginazione visiva e una chiara visione di ciò che richiedevano allo spazio e dei criteri che doveva soddisfare.

L'immersione dei clienti nel mondo dell'arte e la loro commissione di opere d'arte originali per la casa ha fatto sì che il team fosse in grado di integrare le grandi installazioni in situ nel processo di progettazione fin dalle prime fasi concettuali e di progettare realmente una casa attorno alla collezione, presente e futura, dei clienti.

photo_credit AE Superlab
AE Superlab

Il desiderio del cliente era quello di riprogettare e rinnovare un'abitazione esistente degli anni '70 per farne un rifugio e una casa per le vacanze, ma anche di creare uno spazio di galleria vivente che ospitasse la collezione di opere d'arte esistente e fungesse da tela per diversi pezzi specifici commissionati appositamente per la casa. Tutto il lavoro doveva essere realizzato con un budget inferiore a 1 milione di dollari.

Le sfide principali consistevano nel riconfigurare gli spazi interni per consentire un maggior grado di apertura e semplicità, illuminando al contempo gli interni piuttosto bui della casa esistente e collegandoli visivamente all'esterno rigoglioso e boscoso.

photo_credit AE Superlab
AE Superlab

Inoltre, la casa esistente presentava numerosi problemi strutturali e infrastrutturali che dovevano essere affrontati, tra cui la marcescenza e la deformazione dell'intelaiatura strutturale in legno e l'usura e il danneggiamento dei pannelli di rivestimento esterni in vinile originali.


Team:

AE Superlab | Brian Masuda

Materiale Utilizzato:

Rivestimento esterno in vinile: Equitone Natura

Finestre e porte scorrevoli: Andersen Serie E

Piani di lavoro della cucina e schienali integrati: Corian Solid Surface: Corian Solid Surface

Illuminazione a sospensione scultorea della zona giorno: Arrow di Apparatus

Read story in EnglishDeutschFrançaisEspañol and Português

Crediti Progetto
Design Architect
Prodotti utilizzati in questo progetto
Featured Projects
Latest Products
News